I Trasformazioni delle identità

06-2017
Scienza, pensiero, differenze di genere e il modello monosessuale

di Flavio Mola

Manuali di medicina, traduzioni e compendi latini sono stati influenzati dalla concezione dell’unico sesso nell’uomo e nella donna sino al tardo millecinquecento. È possibile che i libri e i consigli dei “dotti” abbiano condizionato il senso comune circa le idee sui corpi e le identità a loro attribuite, ma è anche possibile che pensieri socialmente costruiti abbiano condizionato i “dotti” e la gente comune nel percepire e nello sperimentare il rapporto tra i sessi. Non era il corpo a parlare ma, al contrario, il sistema di pensieri che si formava sulla sua natura.

Articolo riservato agli abbonati. Fai il . Non sei abbonato? Abbonati